Home

Precedente                 Torna ad elenco miniature      Torna ad elenco alfabetico               Successivo

Vajrasana

 

Attenzione:

E' bene essere seguiti da un Maestro per i primi anni di pratica. L'esecuzione di tutte le Asana se fatte male possono arrecare microlesioni o problemi tendineo-muscolari. Cercate un Centro Yoga nella Vostra città e seguite un corso. Il "fai da te" nello yoga è sconsigliato.

Author: Roberto Boschini

Sw Dhyan Nirman

Vajrasana: Posizione del fulmine.

Incrociare gli alluci, formare una coppetta con l'arco plantare e sedervici sopra.

Le ginocchia saranno unite, le mani poggeranno con i palmi rivolti in basso , sulle ginocchia.

E' importante che la schiena sia ben dritta. Nella miniatura vedete la prima linea verticale a sinistra che indica l'allineamento della colonna vertebrale. La seconda verticale a destra indica invece l'allineamento del mento con l'addome. Se il corpo è ben posizionato, pur rispettando le curvature fisiologiche della schiena, si dovrebbe riuscire ad essere ben dritti e comodi.

Le limitazioni possono esserci nella zona del collo del piede - Se fosse dolorante inserire uno spessore di qualche centimetro sotto questa parte - oppure le ginocchia con poca elasticità - In questo caso inserire uno spessore (ad esempio un asciugamano arrotolato fra i piedi ed i glutei-. Se ambedue le zone sono critiche si possono mettere gli spessori in tutte e due le zone.

Con il tempo le articolazioni si abitueranno e si potrà tenere comodamente vajrasana anche a lungo.

Vajrasana si può mantenere anche dopo il pranzo, perché stimola ed aiuta le funzioni digestive.

Portare l'attenzione al respiro calmo, lento e rilassato, mantenere la posizione il più a lungo possibile.

Vajrasana è ottima per studiare Moola Bandha che se eseguito correttamente si potrà percepire chiaramente il movimento del perineo che sale e scende sull'arco plantare in prossimità dei cuscinetti plantari.

Vajrasana modifica il flusso del sangue e gli impulsi nervosi nella regione pelvica e viscrale, massaggiando le fibre nervose che innervano i genitali. Rinforza i muscoli pelvici e va benissimo per persone con problemi di sciatica  e infezioni sacrali

Vajrasana è una postura utilizzata dai Buddhisti per le loro meditazioni, viene chiamata in Giapponese Seizà.

Il piccolo Amrit Associazione A.s.d. | P.I. 02682000738 | info@ilpiccoloamrit.it | Scuola di Yoga e massaggio: formazione e specializzazione.