Home

Precedente                 Torna ad elenco miniature      Torna ad elenco alfabetico               Successivo

Garbhasana

 

 

 

 

 

Attenzione:

E' bene essere seguiti da un Maestro per i primi anni di pratica. L'esecuzione di tutte le Asana se fatte male possono arrecare microlesioni o problemi tendineo-muscolari. Cercate un Centro Yoga nella Vostra città e seguite un corso. Il "fai da te" nello yoga è sconsigliato.

Author: Roberto Boschini

Sw Dhyan Nirman

Garbhasana: posizione fetale

Si prende la posizione da Shavasana , si piegano le gambe poggiando i piedi a terra. Si alzano poi i piedi incrociandoli sopra al petto. far entrare poi la braccia all'interno delle gambe in modo che i gomiti poggino all'interno delle relative cosce. in questo modo si  può far leva con essi per portare le ginocchia il più possibile in basso e larghe.

Attenzione che la schiena sia rilassata in questa fase, senza sollevare eccessivamente il sacro da terra, mantenendo il mento rivolto verso lo sterno, come si vede nelle miniature accanto. Le mani saranno portate in Namaskar Mudra . se non si riesce a mantenere le mani in questa posizione naturalmente senza sforzo, si possono incrociare le dita.

Portare poi la fronte verso le mani e le mani verso la fronte. La schiena si curverà e la zona lombare sarà soggetta ad uno stimolo intenso. E' bene quindi che ha problemi in questa zona (ernie lombari o sciatica) non effettui questa Asana.

Rimanere in posizione da 30 secondi ad 1 minuto.

Per intensificare la posizione, avvicinare i piedi l'uno con l'altro in modo che le piante si uniscano, afferrare i piedi con le mani, come nella miniatura accanto , e spingere le ginocchia verso il pavimento, avvicinando i piedi alla fronte.

Mantenere ancora dai 30 secondi ad un minuto.

Asana di media difficoltà che permette di stimolare intensamente gli organi e ghiandole interne dell'addome, migliorando la funzione di Apana e Samana Vayu

 

Seguendo la sequenza delle asana precedenti e tramite una disciplina costante si riesce a prendere quest'asana abbastanza facilmente. Aiuta a bruciare i grassi sulla vita e a rinforzare ed elasticizzare tutta la sinfisi pubica.

Migliora la peristalsi intestinale ed aiuta ad eliminare i gas nocivi all'interno dell'intestino.

Il piccolo Amrit Associazione A.s.d | P.I. 02682000738 | info@ilpiccoloamrit.it | Scuola di Yoga e massaggio: formazione e specializzazione.