Home

Precedente                 Torna ad elenco miniature      Torna ad elenco alfabetico               Successivo

Pavan Mukta Asana (Apanasana)

 

 

 

 

Attenzione:

E' bene essere seguiti da un Maestro per i primi anni di pratica. L'esecuzione di tutte le Asana se fatte male possono arrecare microlesioni o problemi tendineo-muscolari. Cercate un Centro Yoga nella Vostra città e seguite un corso. Il "fai da te" nello yoga è sconsigliato.

Author: Roberto Boschini

Sw Dhyan Nirman

Pawan Mukata Asana - Pawan: Aria, Mukta: Liberare, Asana: Postura (Apanasana)

Quaesta Asana è una fra le più importanti sia per il benessere della schiena, sia per la rivitalizzazione degli organi interni. Si inizia sdraiati in Shavasana . Si stringono poi le gambe allineandosi sulla linea mediana del corpo. Poi si inizia sollevando la gamba destra portando il ginocchio verso il petto e in direzione dello sterno. Si mantiene fino a 1 minuto. fare attenzione che le spalle siano basse rilassate e che il mento rientri per allungare il collo nella zona cervicale. Dopo il minuto si può portare la fronte verso il ginocchio sollevando la testa per circa 30 secondi.

Si procede poi specularmente  con l'altra gamba facendo attenzione ai consigli sopra citati. attenzione a non tirare troppo il ginocchio verso il petto. se si solleva l'altra gamba significa che stiamo esagerando. Potrà anche accadere se andiamo oltre i limiti che la zona dell'inguine alla fine presenti un dolore, che con il tempo potrebbe infiammare la zona.

Si conclude portando tutte due le gambe al petto. Attenzione a non sollevare la zona del Sacro dal tappetino, nel tentativo di portare le ginocchia più vicino al petto. Questo stresserebbe, sopratutto in caso di presenza di ernie, le ultime vertebre lombari.

Per intensificare la pressione sull'addome e lavorare anche sui muscoli sternocleidomastoidei si può portare la fronte verso o il ginocchio singolo nelle fasi precedenti, o verso le due ginocchia al petto.

Mantenere ciascuno stadio 1 minuto o più.

Asana molto importante perché rilassa e riporta equilibrio in tutta la schiena, in particolar modo nella zona Lombare . Il suo nome Apanasana  viene dal fatto che stimola Apana Vayu, cioè l'energia del basso addome predisposta a controllare tutto ciò che "esce dal corpo", migliorando in particolar modo la peristalsi intestinale (grazie al massaggio profondo che la coscia sul petto in sinergia con il respiro effettua), eliminando così tossine  e aria (pawan mukta : liberare l'aria) dal corpo. Viene utilizzata come Asana di riequilibrio dopo inarcamenti della schiena.

Il piccolo Amrit Associazione A.s.d.  | P.I. 02682000738 | info@ilpiccoloamrit.it | Scuola di Yoga e massaggio: formazione e specializzazione.