Home

Precedente                 Torna ad elenco miniature      Torna ad elenco alfabetico                Successivo

Salamba Sarvangasana

 

Attenzione:

E' bene essere seguiti da un Maestro per i primi anni di pratica. L'esecuzione di tutte le Asana se fatte male possono arrecare microlesioni o problemi tendineo-muscolari. Cercate un Centro Yoga nella Vostra città e seguite un corso. Il "fai da te" nello yoga è sconsigliato.

Author: Roberto Boschini

Sw Dhyan Nirman

Salamba Sarvangasana: Posizione benefica per tutto il corpo.

(Salamba = appoggio   Sarvanga = Tutto, intero completo)

 

Da Shavasana prendere per alcuni istanti Viparita karani.

 

 

Sollevare poi le gambe ed il corpo maggiormente fino a che il corpo e le gambe siano perpendicolari al paviemnto.

Le mani saranno in appoggio sulla zona dei reni (Salamba), anche se non bisogna forzare il collo nella posizione spingendo con le braccia.

Il collo, le spalle, il viso, ma anche le gambe, polpacci e piedi saranno rilassati senza tensioni.

Per sciogliere l'Asana seguire i consigli dati per Viparita karani.

Si può arrivare a mantenere quest'Asana anche fino a 20 minuti, chiaramente dopo una adeguata preparazione nel corso degli anni.

Sarvangasana stimola moltissimo Vishuddhi Chakra  .

Preparando il collo per effettuare Jalandhara bandha.

Asana importantissima nella pratica Yogica, poichè stimola positivamente tutte le ghiandole più importanti del corpo (endocrine ed esocrine) per un corretto equilibrio di anabolismo e catabolismo.

E' una posizione capovolta che permette la risalita del Maha Prana dai centri bassi ai centri alti del corpo.

Il piccolo Amrit Associazione A.s.d. | P.I. 02682000738 | info@ilpiccoloamrit.it | Scuola di Yoga e massaggio: formazione e specializzazione.