Home

Precedente                 Torna ad elenco miniature      Torna ad elenco alfabetico               Successivo

Ahsta uttanasana

 

Attenzione:

E' bene essere seguiti da un Maestro per i primi anni di pratica. L'esecuzione di tutte le Asana se fatte male possono arrecare microlesioni o problemi tendineo-muscolari. Cercate un Centro Yoga nella Vostra cittą e seguite un corso. Il "fai da te" nello yoga č sconsigliato.

Author: Roberto Boschini

Sw Dhyan Nirman

Ashta uttanasana: allungamento in alto delle braccia. (Ashta = braccia Uttanasana = allungamento intenso)

Da tadasana incrociare i pollici davanti al pube (questo per permettere di allineare bene la spina dorsale) ed inspirando sollevare le braccia in alto. Lo sguardo seguirą le mani che salgono ed anche la testa seguirą il loro movimento.

Quando le braccia saranno verticali contrarre i glutei e le cosce per stabilizzare la base. Continuare con l'inspirazione ed inarcarsi entro i propri limiti  senza piegare le gambe.

Se non č nella sequenza di Surya namaskar mantenere l'asana fino a 30 secondi continuando a respirare.

In Surya namaskar č la seconda Asana. La consapevolezza sarą portata a Vishuddhi Chakra 

 

Durante la pratica di Surya namaskar :

Respirazione     Inspirare

Mantra solare   Om Ravaye Namaha  (Ritorno Om Arkaya namaha)

Bija mantra       Om Hrim   (Ritorno  Om Hraum)

Chakra relativo Vishuddhi Chakra.

 

 

Il piccolo Amrit Associazione A.s.d. | P.I. 02682000738 | info@ilpiccoloamrit.it | Scuola di Yoga e massaggio: formazione e specializzazione.